Crea sito

La notte di Avengers: Endgame è appena finita!

Non potevo non andare a vedere Avengers: Endgame la prima sera, è un film che, come tanti di voi, aspetto da fin troppo tempo. Questa notte, la Infinity Saga, come l’ha definita Kevin Feige, si è ufficialmente conclusa. E devo dire una sola cosa: andate al cinema, non perdetevi questo Film (si, la maiuscola è d’obbligo).

Un’attesa lunghissima, ma che è stata ripagata

Martedì sera, i più coraggiosi si sono lanciati verso la maratona Avengers: Infinity War + Avengers: Endgame. Io no. Ho scelto di aspettare mercoledì sera e di godermi l’attesa fino all’ultimo. Sto scrivendo queste prime righe a poche ore dall’entrata in sala del cinema. Vi giuro, non riesco più a resistere, fosse per me, andrei già ora al cinema. Ma cosa farei esattamente fino alle 20.00? Quindi scrivo queste prime righe, per promettervi una cosa. In questo articolo, non ci saranno spoiler. Non possono esserci, non devono esserci! Devo ancora decidere, ma forse pubblicherò due articoli, così da poter dire la mia in libertà. Ma, in ogni caso, avvertirò nelle prime righe. Qui, potete andare tranquilli, zero spoiler!

Il film promette tanto, si è creato un hype attorno al MCU senza simili. Mai nel mondo del cinema un film era stato così tanto atteso. Verranno chiusi i primi 10 anni dell’Universo Cinematografico Marvel, che ci ha donato ben 22 film, tutti collegati fra loro, con una maestria impossibile da imitare. La curiosità su come si chiuderà questa prima grande fase è enorme, ma anche quella per il futuro. Cosa ci sarà dopo? Cosa ci regalerà la Marvel? Abbiamo ipotizzato qualcosa in questo articolo, ma chissà, per ora sono solo rumors.

La serata al cinema è stata epica, escludendo la delusione per l’organizzazione del cinema in cui sono andata, il The Space di Beinasco, a pochi passi da Torino. Come vi avevo spiegato in questo articolo, i cinema avevano promesso dei gadget per la prima visione. Purtroppo hanno aumentato le visioni e chi, come me, aveva prenotato il biglietto ben due settimane prima, è rimasto a bocca asciutta. Allo stesso tempo, le statuine sopra i bicchieri commemorativi, erano semplicemente orribili. Un tributo che era evitabile. Per il resto, vedere un film come questo al cinema è sempre un evento, quindi, passiamo alle cose importanti.

Tre ore semplicemente perfette

È difficile parlare senza fare spoiler, ma vi ho promesso di mantenere questo articolo privo di anticipazioni, quindi lo farò.

Il film dura tre ore perfette, che ripagano ogni singolo secondo di attesa di questo lungo anno, iniziato con il finale di Avengers: Infinity War. I fratelli Russo, artisti della regia Marvel, hanno saputo creare il perfetto equilibrio fra ogni elemento. Senza questa ricetta minuziosamente perfezionata da due montaggi, il film poteva diventare difficile da seguire, date le tre ore previste. Ma non è stato così. Le tre ore passano, come se nulla fosse, ed è impossibile trattenere gli applausi e le lacrime, così come le proteste alla pausa di metà film.

Ogni personaggio ha il proprio spazio, scopriamo particolari fondamentali per il finale, ci affezioniamo ogni istante di più ai personaggi che abbiamo imparato a conoscere in questi lunghi 10 anni. Piangiamo con loro, lottiamo con loro e ci emozioniamo alle vittorie. Ogni singolo fotogramma del film è ricco di emozioni, ci obbliga a stare con lo sguardo incollato allo schermo, ogni singolo secondo. Non esiste la possibilità di distrarsi. La guerra contro Thanos ha segnato ogni personaggio, e probabilmente a primo impatto alcune reazioni vi sembreranno strane, ma non preoccupatevi, ogni elemento esiste per un motivo ben preciso.

Ma non temete. Avengers: Endgame non è la fine, è solo un nuovo inizio verso un Universo ancora più grande e più incredibile. Se siete stanchi dei vostri amici che parlano solo dei loro amati eroi, è ora che vi troviate dei nuovi amici, perché mi spiace deludervi, ma la fine non è vicina, è sempre più lontana! Inaspettatamente Avengers: Endgame, anche se senza le amate scene post-credits, espande l’Universo Marvel verso una nuova vita, verso un futuro senza fine!

Ed ora?

Il film è unico, chiude questa grande Infinity Saga con il botto, rendendo onore a Stan Lee in un modo stupendo, un tributo al grandissimo fumettista, che ha reso realtà l’intero Universo Marvel. Dovete correre al cinema, è notizia di pochi minuti fa che online è possibile trovare una versione leakkata, probabilmente arrivata dalla Cina. Noi di Magic Times ci distanziamo da questa notizia, e vi preghiamo di non andare a cercarla. Godetevi questo film al cinema, fidatevi.

Per quanto riguarda il futuro della Marvel, bè, scopriremo tutto con gli anni a venire, possiamo dire che un capitolo è chiuso, ma il libro ha ancora moltissime pagine bianche.

Dal fondo del mar vi saluto,

Ariel
Giovane e con tanta voglia di realizzare i miei sogni. Mi piace scrivere di qualsiasi argomento e "giocare" con i social network! Sono convinta fermamente che, se inseguite nel modo giusto, le nostre passioni possono portarci ovunque!
Scroll to top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: