Crea sito

Il Live Action de La Sirenetta ha ora una protagonista: Halle Bailey

Con alla regia Rob Marshall ed alla composizione delle musiche Alan Menken (compositore originale), il Live Action de La Sirenetta è attesissimo. Dopo i rumor riguardanti Zendaya, però, non si sapeva bene chi potesse interpretare l’iconica Ariel. Oggi abbiamo un nome!

Scordatevi il classico Disney

Halle Bailey è una bellissima ragazza, talentuosa e dalla voce stupenda. Ma è veramente perfetta per interpretare Ariel? La notizia è di ieri sera, ma ho voluto prima sentire la vostra, leggendo in giro per Facebook i commenti di chi è cresciuto a pane e Disney. Per la prima volta la Disney non solo sceglie un’attrice quasi sconosciuta, ma soprattutto sceglie un’attrice completamente diversa dalla Ariel originale. Vi sareste mai immaginati Bella bionda? Mulan europea? Jasmine nera? No. Ogni principessa Disney ha dato vita a dei veri e propri simboli, in cui le bambine (oggi adulte) si sono identificate. Belle dai capelli castani e dal colore iconico del suo abito giallo, Mulan asiatica e guerriera, Anna con le treccine e la follia, Aurora dormigliona e dai lunghi capelli biondi, Pocahontas coraggiosa e libera, Biancaneve dalla pelle di ceramica ed i capelli neri, Merida dai capelli ricci e folti… Insomma, ogni principessa ha dato vita ad un’immagine ben precisa. Ora, perché stravolgerla?

Girando nel web, le reazioni sono ovunque le stesse. “Questa Ariel non sa da fa“. Vi chiediamo però, nei commenti all’articolo, di non insultare la giovane attrice, non è né il luogo né il momento. Siamo d’accordo con voi, però. Questa attrice non è adatta, Ariel è iconica, i suoi capelli rossi, sempre perfetti, hanno fatto sognare milioni di bambine in tutto il mondo, i suoi occhi azzurri erano il richiamo perfetto al mare in cui la principessa nuota libera e la sua pelle chiara richiamava la fiaba originale, ambientata in Danimarca. Halle Bailey, per quanto bella e brava, non assomiglia all’idea di Ariel che tutti abbiamo sempre visto (data da trent’anni di visioni del film d’animazione originale), il che è un gran peccato.

Per la prima volta la Disney si distacca dall’idea originale della principessa, non solo cambiandone la storia, ma l’aspetto, cosa mai successa fino ad oggi (se non per piccoli particolari). Non si può fare altro però che attendere ed essere comunque speranzosi, dando un’occasione alla giovane Halle, che si dovrà confrontare con una sfida per niente semplice. Intanto vi citiamo le parole del regista riguardo alla scelta di scritturare Halle, che arriva dopo ben due mesi di provini:

Dopo una lunga ricerca, è stato chiaro a tutti che Halle possiede quella rara combinazione di spirito, cuore, giovinezza, innocenza e spessore – oltre a una voce fantastica -, tutte qualità necessarie per interpretare questo personaggio iconico.

La stessa Halle, con questa immagine, ha voluto annunciare il suo ruolo nel prossimo Live Action firmato Disney. Noi di Magic Times ci teniamo a citare l’autore, Dylan Bonner (dylanbonner90 su Instagram), che nel 2015 disegnò questa versione di Ariel per un’amica di famiglia. Sicuramente, vedendola in questo disegno, riusciamo ad immaginarcela un po’ di più nei panni di Ariel!

Il Live Action probabilmente arriverà nel 2021

Non si sa molto del Live Action, è ancora tutto “in alto mare” (giusto per restare in tema), le riprese dovrebbero iniziare nei primi mesi del 2020, e dovrebbero vedere come antagonista la stupenda Melissa McCarthy, perfetta per Ursula.

La voce del pesciolino Flounder sarà donata da Jacob Tremblay, mentre quella del gabbiano imbranato Scuttle sarà di Awkwafina.

Per quanto riguarda il granchietto Sebastian, il re dei mari Tritone ed il principe Eric non si sa ancora nulla, ma speriamo in liete notizie a breve!

Buona fortuna al cast!

Il film difficilmente riuscirà a schivare le critiche per la scelta della protagonista, ma noi in ogni caso auguriamo buona fortuna al cast, sperando di poter vedere il classico Disney diventare realtà nel miglior modo possibile.

E voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con chi è deluso dalla scelta di Ariel, o siete felici di vedere qualcosa di nuovo? E poi, riuscite ad immaginarvi Scuttle al femminile? Io sono sconvolta!

Intanto speriamo che almeno due cose le mantengano: le conchiglie viola e la coda verde-azzurra, per la quale è stato creato anche un colore: il Verde Ariel!

Dal fondo del mar vi saluto,

 

Ariel
Giovane e con tanta voglia di realizzare i miei sogni. Mi piace scrivere di qualsiasi argomento e "giocare" con i social network! Sono convinta fermamente che, se inseguite nel modo giusto, le nostre passioni possono portarci ovunque!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll to top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: